tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

La storia

La nostra storia dal 1880 

Ogni azienda a conduzione familiare porta con sé una storia fatta di personaggi, aneddoti ed esperienze che rappresentano un vero tesoro da custodire gelosamente e da tramandare di generazione in generazione.

La nostra storia ebbe inizio nel lontano 1880, quando il nostro bisnonno Benedetto e sua moglie Adele, arrivarono in Maremma dalla montagna aretina.
Incomincio’ come operaio di fiducia poi con tanti sacrifici e vendita di alcune proprieta’, fondarono l’Azienda San Benedetto, l’attuale Azienda Ricci.
Terreni coperti di boschi e acquitrini che trasformarono in terreni fertili ottimi per l’allevamento di bestiame e semina di cereali soprattutto grano tenero.

Con nonno Quinto incomincia la storia dei nostri vigneti.



Dal 1880 ad oggi tante cose sono cambiate, la produzione di uve di varieta’ importanti si sono moltiplicate come anche i seminativi.


Si producono uve da vitigni di varieta’: Ciliegiolo, Sangiovese, Vermentino, Merlot, Trebbiano ed ultimo arrivato il Morellino di Scansano, divenuto docg nel 2010.
Fino ad oggi queste uve erano vendute a grandi aziende per la produzione di vini importanti ma dalla primavera 2012 una parte di queste uve sono diventate "Vini Ricci".

Abbiamo incominciato con tre etichette: Vermentino, Sangiovese, Ciliegiolo, tutti in purezza.


Da questa primavera, 2014, si aggiungeranno alla famiglia "Vini Rcci" altre due etichette.